fbpx

A Termini Imerese vietato l’uso dell’acqua: trovato arsenico

A Termini Imerese vietato l’uso dell’acqua: trovato arsenico

A Termini Imerese vietato l’uso dell’acqua: trovato arsenico

Troppo arsenico nelle acque in uscita dal serbatoio Brocato di Termini Imerese. Le analisi condotte dall'Asp a seguito di campionamento non hanno lasciato spazio a dubbi, con il Comune che ha sancito il divieto di utilizzo dell'acqua per tutta la popolazione inclusi gli abituali usi domestici per i consumi, l'igiene personale e la preparazione del cibo.

In arrivo ordinanza del Comune di Termini Imerese per vietare l'acqua

Il Comune di Termini Imerese sta predisponendo apposita ordinanza sindacale: non appena ricevuto l’esito dall’Asp, Amap ha immediatamente attivato i controlli interni e le verifiche finalizzate al ripristino delle normali condizioni di erogazione.

Amap Spa, nell’ambito degli impegni assunti in qualità di gestore del servizio idrico integrato dei Comuni dell’Ato di Palermo, gestisce anche gli impianti di depurazione.

La società ha sottoscritto il contratto di circa 35 milioni per i servizi di conduzione, sorveglianza, controllo e lavori di manutenzione straordinaria degli impianti di depurazione delle acque reflue urbane. La durata delle attività sarà di 3 anni e a gestirle sarà il raggruppamento temporaneo di imprese Siram Spa – Cogei srl.

risuser

Lascia una risposta

Chiusi
Chiusi

Inserisci il tuo username o il tuo indirizzo email. Riceverai via email un link per creare una nuova password.

Chiusi

Chiusi