fbpx

Catania, il punto sui lavori per la pista ciclabile

Catania, il punto sui lavori per la pista ciclabile

Catania, il punto sui lavori per la pista ciclabile

A Catania i lavori pubblici per la viabilità e la mobilità fanno sempre parlare di sé, in particolare nelle zone centrali o in quelle maggiormente nevralgiche per il traffico. Dallo scorso mese di agosto infatti sul lungomare e su via Aci Castello sono partiti i lavori di rifacimento della pista ciclabile di Ognina e per il suo prolungamento fino al confine con il Comune di Aci Castello.

Questi lavori sono stati finanziati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per un importo complessivo di 884.816,09 euro sulla base di un progetto presentato lo scorso anno dall’amministrazione comunale. Il nuovo tratto della pista ciclabile, dalla lunghezza complessiva di 1.200 metri, sarà creata a doppia corsia esclusiva e protetta dai cordoli fino all’altezza dell’Istituto Comprensivo Giuseppe Parini e a doppia corsia e condivisa fino al confine con il Comune di Aci Castello.

Pista ciclabile di Ognina, come procedono i lavori

Mentre procedono i lavori, nel tratto interessato il traffico delle auto scorre regolarmente quasi ovunque. Con l'eccezione dell'intersezione con via Vincenzo De Cristofaro e di alcuni tratti dove è possibile vedere delle transenne abbattute che ostacolano la circolazione.

A denunciare alcune difficoltà dovute alla presenza del cantiere per la pista ciclabile è il gestore di un’edicola di via Aci Castello, che afferma al QdS: “Si creano disagi innanzitutto perché a noi il Comune di Catania a noi non ha mandato nessuna comunicazione. Noi ce ne siamo accorti perché hanno chiuso il perimetro della strada mettendo dei cartelli, ma a livello di comunicazione scritta non ci è mai arrivato nulla. Questo chiaramente ha causato disagi perché noi lavoriamo con le macchine passanti, per cui abbiamo avuto problemi anche per far parcheggiare i clienti. Adesso pare che la cosa si stia risolvendo. Per me questa pista ciclabile è un’opera assolutamente inutile, però il Comune ha deciso così e noi dobbiamo sottostare a quello che decide il Comune. Sulla fine dei lavori non sappiamo nulla, abbiamo parlato con la ditta e ci ha detto che a breve ci sarà la posa dei new jersey divisori”.

Parisi: “Contiamo di finire entro questo mese”

L’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Catania, Sergio Parisi, intervenuto al Qds, fa il punto della situazione dei lavori per la pista ciclabile di Ognina sottolineando come si stia proseguendo a ritmo serrato.

“Hanno scarificato la parte del lungomare – afferma Parisi – che va dal nautico a piazza Mancini Battaglia e adesso si asfalterà. Il tratto aggiuntivo ricade nel Comune di Catania. Si sta sistemando con resina speciale, la pista è stata interamente scarificata e riasfaltata, mentre prima c’era solo un po’ di colore. Questo è stato un finanziamento intercettato per le piste ciclabili esistenti e non ci siamo fatti scappare l’occasione di avere una riqualificazione a costo zero. Il tratto di via Aci Castello è nuovo, un po’ più stretto davanti al Motel Agip a causa della transenna, ma è stato apprezzato. È stato fatto un lavoro di allargamento all’altezza dell’ex Cityper. Laddove era possibile la pista è stata stretta”.

“Nel tratto nuovo è stata posata la resina blu e dopo la bitumatura e pittura saranno messi i mattoncini nel tratto di lungomare fino a piazza Mancini Battaglia. Stiamo studiando diverse strategie per la viabilità della zona, anche in relazione a via Barraco, sempre con fondi comunitari. I lavori contiamo di concluderli comunque entro la fine di questo mese”.

risuser

Lascia una risposta

Chiusi
Chiusi

Inserisci il tuo username o il tuo indirizzo email. Riceverai via email un link per creare una nuova password.

Chiusi

Chiusi