fbpx

Pronti a partire i lavori per la tratta metro Misterbianco-Paternò

Pronti a partire i lavori per la tratta metro Misterbianco-Paternò

Pronti a partire i lavori per la tratta metro Misterbianco-Paternò

Sono pronti a partire i lavori del primo lotto, della tratta metropolitana Misterbianco centro – Paternò. L'intervento sarà affidato alla “Consorzio Stabile SIS” di Torino. L'opera prevede 11,5 chilometri di percorso, per il 50% interrato in galleria, attraverso tre Comuni: Misterbianco, Belpasso (con la frazione di Piano Tavola) e Paternò e cinque stazioni da realizzare, denominate: Gullotta (per Misterbianco), Belpasso (frazione di Piano Tavola), Valcorrente (corrispondente all’area accanto il centro commerciale di Etnapolis), Giaconia (corrispondente al territorio di Palazzolo, in territorio di Belpasso, ma fondamentale per Paternò) e Ardizzone (a Paternò).

Presente all'inaugurazione Matteo Salvini: i lavori costeranno 729, 5 milioni di euro

La tratta rappresenta l’ultima sezione a completamento dell’intera linea della metropolitana, lunga complessivamente 30 km e collegherà Paternò con Catania e il suo aeroporto. L’importo dell’intervento complessivo, affidato mediante accordo quadro, è di 729,5 milioni di euro, con fondi del PNRR. Il tempo stimato per la sua realizzazione è di 35 mesi. Il via all’intervento verrà ufficializzato con una cerimonia inaugurale in programma venerdì 22 marzo, presso la stazione di Piano Tavola, alla quale sarà presente il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Matteo Salvini. Presenti, tra gli altri: il gestore della FCE, Angelo Mautone; il commissario per le grandi opere, Virginio Di Giambattista; l’Amministratore delegato dell’appaltatore, Claudio Dogliani; il presidente della Regione, Renato Schifani; il presidente dell’Ars, Gaetano Galvagno; il deputato nazionale Francesco Ciancitto; il direttore generale della FCE, Salvatore Fiore; il deputato regionale, Giuseppe Zitelli.

"Opera importantissima e strategica"

«Il completamento della metropolitana, è stato il mio primo impegno, da deputato nazionale, per il territorio catanese – evidenzia l’on. Francesco Ciancitto - Un’opera importantissima e strategica, sbloccata grazie all’impegno del Governo Meloni che ha stanziato le somme necessarie. La metropolitana cambierà il modo di spostarsi di migliaia di persone. In termini economici e turistici sarà una ricchezza per i territori che devono saper sfruttare quest’occasione, farsi trovare pronti con servizi e proposte per diventare polo d’attrazione.» L’intera linea potrà, in una fase successiva, estendersi lungo la dorsale Paternò – Adrano (ulteriori 15 km), ad oggi già parzialmente attrezzata. Per il deputato Ciancitto soddisfazione doppia. Nell’ottobre del 2022, al suo insediamento alla Camera dei Deputati, proprio questa tratta ha rischiato di saltare. I fondi, a causa dell’enorme balzo in avanti dei costi delle materie prime, non bastavano più. Il budget era passato da 432 milioni di euro a poco più di 729 milioni di euro. La metro si sarebbe fermata a Misterbianco, rimanendo un’incompiuta. "Siamo riusciti ad evitare per un soffio che tutto svanisse – continua Ciancitto – è stata una corsa contro il tempo ma ci siamo riusciti. Questo grazie al Governo Meloni, al presidente del Senato Ignazio La Russa, al Ministro delle Infrastrutture, Matteo Salvini. "L’avvio dei lavori è un grande traguardo per la Sicilia, frutto del lavoro sinergico tra Governo nazionale e regionale – evidenzia il deputato, Giuseppe Zitelli -. Sono pienamente soddisfatto perché riusciamo a raggiungere un obiettivo per il quale ho lavorato a lungo".

risuser

Lascia una risposta

Chiusi
Chiusi

Inserisci il tuo username o il tuo indirizzo email. Riceverai via email un link per creare una nuova password.

Chiusi

Chiusi