fbpx

Bonus trasporti, la detrazione Irpef nella dichiarazione dei redditi

Bonus trasporti, la detrazione Irpef nella dichiarazione dei redditi

Bonus trasporti, la detrazione Irpef nella dichiarazione dei redditi

Con l'approssimarsi del momento di compilare e inviare il modello 730, in tanti si chiedono come funziona la detrazione Irpef spettante per chi ha usufruito del bonus trasporti o ha acquistato abbonamenti per il trasporto pubblico nel 2023.

Ecco le informazioni utili per la compilazione della dichiarazione dei redditi.

Bonus trasporti 2024 e detrazione Irpef

L'Agenzia delle Entrate specifica che è possibile usufruire di una detrazione al 19% "per le spese sostenute per l’acquisto degli abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale".

"La detrazione spetta per le spese sostenute sia per i familiari fiscalmente a carico sia per il contribuente stesso per un importo complessivo non superiore a 250 euro", si legge ancora nella guida per la compilazione del modello 730 del 2024.

Requisiti e documenti

Possono usufruire della detrazione tutti coloro che hanno acquistato - nell'anno d'imposta di riferimento - abbonamenti per il trasporto pubblico, anche usufruendo del bonus trasporti (ma solo per la spesa sostenuta effettivamente e non a carico di terzi), con un metodo di pagamento tracciabile. Serve conservare la ricevuta di pagamento, il titolo di viaggio di riferimento e compilare una dichiarazione sostitutiva nel caso di acquisto per un familiare a carico.

Cos'è il bonus trasporti

Introdotto nella Legge di Bilancio 2018, il bonus trasporti consiste in una detrazione Irpef del 19% riconosciuta per l'acquisto di abbonamenti per il trasporto pubblico locale, fino a un massimo di spesa di 250 euro. Fino al 2023 (adesso i fondi sono esauriti, al momento), attraverso il portale www.bonustrasporti.lavoro.gov.it del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali si potevano ottenere fino a 60 euro per l'acquisto di abbonamenti mensili, validi per più mesi, o annuali.

Come si ottiene la detrazione

Si specifica che la detrazione - per chi ha usufruito del bonus trasporti nel 2023 - si limita soltanto alle spese effettivamente sostenute dal contribuente (anche per l'acquisto di familiari a carico), fino a un massimo di 250 euro.

Per accedere alla detrazione basta indicare l'importo della spesa sostenuta nel modello 730 o nel modello Redditi Persone Fisiche 2024. Chi non è obbligato alla presentazione della dichiarazione dei redditi, non potrà usufruire di questo ulteriore sconto.

risuser

Lascia una risposta

Chiusi
Chiusi

Inserisci il tuo username o il tuo indirizzo email. Riceverai via email un link per creare una nuova password.

Chiusi

Chiusi