fbpx

Che fine ha fatto il bonus benzina da 80 euro? Le ipotesi e le novità su “Dedicata a te”

Che fine ha fatto il bonus benzina da 80 euro? Le ipotesi e le novità su “Dedicata a te”

Che fine ha fatto il bonus benzina da 80 euro? Le ipotesi e le novità su “Dedicata a te”

Che fine ha fatto il bonus benzina da 80 euro erogato dal Governo per famiglie a basso reddito e quando arriverà? Questa è la domanda che si pone la platea di potenziali beneficiari del sostegno economico, soprattutto in considerazione del fatto che il contributo – valido per l’anno 2023 – dovrebbe essere in teoria erogato entro la fine di dicembre.

Ecco gli ultimi aggiornamenti.

Bonus benzina 80 euro: cos’è e quando arriva

Il contributo da 80 euro è uno degli strumenti messi a disposizione dal Governo Meloni contro il caro carburante. L’approvazione della misura di sostegno, destinata ai possessori di carta “Dedicata a te” per l’acquisto di benzina/gas/diesel o abbonamenti per i mezzi di trasporto locale, è arrivata con il cosiddetto “Decreto Energia” contro il caro bollette dello scorso 29 settembre: l’articolo 2 del Decreto Legge 131/2023, in particolare, prevede che “Al fine di sostenere il potere d’acquisto dei nuclei familiari meno abbienti, anche a seguito dell’incremento del costo del carburante, ai beneficiari della social card (…) è riconosciuto un ulteriore contributo nei limiti pro capite derivante dalla ripartizione della somma di cui al comma 3 del presente articolo (100 milioni di euro per l’anno 2023, ndr)”.

Secondo l’articolo 2 dello stesso Decreto, entro 30 giorni dall’entrata in vigore il Ministro dell’economia e delle finanze avrebbe dovuto rendere note le modalità e le condizioni di accreditamento, l’ammontare del beneficio e una serie di altri dettagli. Del cosiddetto Bonus Benzina da 80 euro, però, a dicembre 2023 sembra non esserci traccia.

Essendo però la misura prevista per il 2023, i beneficiari si aspettano di avere la somma spettante entro il 31 dicembre. Data in cui si attende la presunta ricarica della carta “Dedicata a te”, rinnovata anche per il 2024.

A chi spetta il bonus benzina da 80 euro

Come già specificato, il bonus benzina spetta ai beneficiari della carta “Dedicata a te”, un’iniziativa introdotta dal Governo subito dopo la riduzione dei destinatari del reddito di cittadinanza per le famiglie a basso reddito.

A ricevere il contributo, quindi, saranno i circa 1,3 milioni di nuclei familiari con ISEE fino a 15mila euro e con almeno 3 componenti.

La ricarica della carta “Dedicata a te”

Ci sarà una ricarica della carta “Dedicata a te”, presumibilmente comprensiva del bonus benzina da 80 euro, entro dicembre? Al momento, nessuna notizia ufficiale dal Governo. L’ipotesi, però, è che il contributo venga erogato entro fine anno.

Proroga per il 2024

La Carta Dedicata a te è stata prorogata anche nel 2024: il Governo metterà a disposizione circa 600 milioni di euro per questo sostegno alle famiglie. Nel 2023 la ricarica della carta è stata “una tantum”, con un valore di 382,50 euro. Non si esclude un cambiamento nel 2024 per allargare la platea dei beneficiari o i servizi offerti. Le notizie ufficiali arriveranno nelle prossime settimane.

redazione

Lascia una risposta

Chiusi
Chiusi

Inserisci il tuo username o il tuo indirizzo email. Riceverai via email un link per creare una nuova password.

Chiusi

Chiusi