fbpx

Presto il concorso Agenzia delle Entrate–Riscossione da 470 posti

Presto il concorso Agenzia delle Entrate–Riscossione da 470 posti

Presto il concorso Agenzia delle Entrate–Riscossione da 470 posti

Si attende presto - entro maggio 2024 - un nuovo bando di concorso da 470 posti all'Agenzia delle Entrate - Riscossione, che rientra nel piano dell'Ente che prevede circa 1.500 assunzioni entro i prossimi 3 anni.

Concorso Agenzia delle Entrate - Riscossione 2024 da 470 posti

L’Agenzia delle Entrate – Riscossione ha annunciato l’intenzione di assumere 1.500 persone entro il 2026 e uno dei primi bandi dovrebbe essere quello da 470 posti per personale da occupare nelle diverse direzioni regionali dell'Ente. A gestire la selezione pubblica [1] sarà società FORMEZ P.A. Attenzione: l'Agenzia delle Entrate - Riscossione non va confusa con l'Agenzia delle Entrate: è l'Ente che si occupa della riscossione dei tributi e che ha preso il posto di Equitalia negli ultimi anni.

Requisiti e prove

Anche se il bando per il concorso da 470 posti all'Agenzia delle Entrate - Riscossione del 2024 non è ancora uscito, sul sito ufficiale dell'Ente è disponibile un regolamento di base che regola le selezioni del personale. In esso si trovano anche i requisiti fondamentali per i concorsi, tra i quali:

  • cittadinanza italiana, in Paese UE o disponibilità del diritto di soggiorno;
  • godimento dei diritti civili e politici nel Paese di cittadinanza;
  • non essere stati licenziati per giusta causa dall'Ente o dalle società in esso confluite e non aver tenuto comportamenti incompatibili con le funzioni pubbliche svolte dall'Agenzia delle Entrate - Riscossione;
  • non aver esercitato poteri autoritativi e negoziali per conto delle pubbliche amministrazioni di cui all’articolo 1, comma 2, del D.Lgs. n. 165/2001 nei confronti dell’Ente nei tre anni antecedenti;
  • nel caso di incarichi dirigenziali: l’insussistenza delle cause di “inconferibilità e di incompatibilità” di cui al D.Lgs. 39/2013.

Il concorso all'Agenzia delle Entrate - Riscossione prevede generalmente:

  • prova scritta di carattere logico-attitudinale;
  • prova scritta tecnico-professionale;
  • prova motivazionale-attitudinale;
  • prova orale tecnica.

Le materie di concorso dipendono naturalmente dalle figure professionali ricercate. I vari manuali disponibili online, al momento, forniscono quiz commentati e nozioni teoriche su: quesiti logico-attitudinali, cultura generale e quesiti situazionali.

Concorso Agenzia delle Entrate - Riscossione 2024, quando esce

Un comunicato dei sindacati competenti poche settimane fa ha indicato che il bando da 470 posti dovrebbe arrivare entro maggio 2024. "L’Ente ci ha comunicato che, come anticipato lo scorso 5 febbraio nell’incontro sulla presentazione dei dati di ADE e di ADER dal Direttore Ruffini, stanno definendo le procedure per 1500 nuove assunzioni. Entro il mese di maggio sarà con tutta probabilità pubblicato un avviso per il primo gruppo di 470 assunzioni personale da occupare nelle direzioni regionali prima della fine dell’anno. Le assunzioni avverranno sulla base di una selezione nazionale effettuata dalla società FORMEZ P.A", si legge nella nota.

Come candidarsi

Bisognerà attendere la pubblicazione del bando ufficiale sul sito dell'Agenzia delle Entrate - Riscossione per avere maggiori informazioni su come fare domanda e partecipare al concorso. Tuttavia, è già noto che a gestire la selezione sarà Formez PA e che il bando conterrà tutte le informazioni relative alle tempistiche e alle modalità di selezione del personale.

risuser

Lascia una risposta

Chiusi
Chiusi

Inserisci il tuo username o il tuo indirizzo email. Riceverai via email un link per creare una nuova password.

Chiusi

Chiusi