fbpx

Maturità 2024, le possibili tracce della prova di italiano

Maturità 2024, le possibili tracce della prova di italiano

Maturità 2024, le possibili tracce della prova di italiano

Iniziano a circolare le possibili tracce della prova di italiano. Tra i temi più quotati l'AI, la guerra, la violenza di genere ma pure il fisico americano Robert Oppenheimer (120° anniversario dalla nascita). Invece gli autori italiani in pole sarebbe Gabriele D’Annunzio e Luigi Pirandello. I dati sono frutto dei risultati del "Totoesame" di Skuola.net. Sono stati interpellati 1.000 maturandi.

Alcune delle ipotesi per la Maturità 2024

Il "vate” di Pescara ha convinto più di 1 su 3 nel caso in cui uscisse l’analisi del testo con un brano di prosa dell’Ottocento. Invece se ci fosse la prosa del Novecento il drammaturgo siciliano sarebbe il più quotato per oltre 1 su 4. Molto probabile che una delle tracce di analisi del testo sia incentrata sul componimento in versi e per gli studenti l'autore favorito sarebbe Giuseppe Ungaretti (indicato dal 16%). A seguire figurano Giovanni Pascoli (15%) e Giacomo Leopardi (sempre al 15%). Sono 8 maturandi su 10 che ipotizzano il ritorno di autori non tanto approfonditi e oltre 7 su 10 pensano a un autore donna (34% ci conta e il 39% se lo augura).

L'intramontabile tema d'attualità

Sono citati da 1 su 5 intelligenza artificiale, nuove frontiere digitali, violenza sulle donne, parità di genere e il conflitto israelo-palestinese. Si ipotizza anche una traccia di tipo “esistenziale” magari sul tema delle grandi questioni umane. I maturandi apprezzerebbero in primis la tematica della "pace” che ha il 22% dell'appoggio ma anche gli argomenti “futuro” (19%) e “memoria storica” (13%).

risuser

Lascia una risposta

Chiusi
Chiusi

Inserisci il tuo username o il tuo indirizzo email. Riceverai via email un link per creare una nuova password.

Chiusi

Chiusi