fbpx

Zes Sicilia Orientale, primi interventi di riqualificazione dell’area industriale di Catania

Zes Sicilia Orientale, primi interventi di riqualificazione dell’area industriale di Catania

Zes Sicilia Orientale, primi interventi di riqualificazione dell’area industriale di Catania

La riqualificazione delle aree di pertinenza della sede stradale che rientra nella Zes e la regimentazioni delle acque sono il primo tassello per la ripartenza della zona industriale etnea». Lo ha dichiarato l’assessore regionale alle Attività produttive, Edy Tamajo, al termine di un incontro con il sindaco, Enrico Trantino, e il commissario della Zona economica speciale della Sicilia orientale, Alessandro Di Graziano, svoltosi al Comune di Catania. Presenti anche il commissario straordinario dell'Irsap, Marcello Gualdani, il deputato regionale Nicola D'Agostino e l'assessore comunale all'Ecologia, Salvo Tomarchio.

«Dobbiamo viaggiare spediti rispetto al cronoprogramma che ci siamo dati - ha aggiunto Tamajo - per ridare linfa vitale all'area industriale catanese, dando esecuzione alla manutenzione straordinaria che si attende da oltre dieci anni. Questi lavori sono il primo passo di un percorso che il governo Schifani sta individuando con il sindaco Trantino, rispetto ad una serie di interventi progressivi su tutta l'area. Conto che entro i primi di agosto potremo attivare un tavolo tecnico in cui siederanno, oltre me e il primo cittadino etneo, tutti gli attori protagonisti rispetto alla tematica Zes, per cercare di velocizzare gli interventi di riqualificazione della zona industriale».

Zes, Trantino: "Necessario accelerare la programmazione dei lavori da compiere"

«Con l’assessore Tamajo - ha sottolineato il sindaco Trantino - abbiamo condiviso l’idea di accelerare la fase di programmazione dei lavori da compiere, anticipando ai primi giorni di agosto l’interlocuzione con i tecnici che dovranno stabilire gli interventi da eseguire per la soluzione ai problemi di natura idraulica. Nel contempo l’assessore Tamajo ci ha dato disponibilità a finanziare ulteriori interventi - rispetto a quelli che cominceranno la prossima settimana - per la sistemazione e riqualificazione delle strade della zona industriale».

Le opere individuate, che saranno appaltate dal Comune etneo, sono finanziate in base all’Accordo - sottoscritto lo scorso 5 giugno tra Irfis FinSicilia e Zona economica speciale della Sicilia orientale - per la gestione delle risorse di cui al Fondo per il sostegno delle attività economiche particolarmente colpite dall'emergenza epidemiologica, messe a disposizione dall'assessorato regionale all'Economia guidato da Marco Falcone, che ha destinato 6 milioni di euro alla realizzazione di interventi infrastrutturali nelle aree rientranti nella Zes.

risuser

Lascia una risposta

Chiusi
Chiusi

Inserisci il tuo username o il tuo indirizzo email. Riceverai via email un link per creare una nuova password.

Chiusi

Chiusi