fbpx

Crescita economica, in Sicilia sale il numero di imprese e di occupati

Crescita economica, in Sicilia sale il numero di imprese e di occupati

Crescita economica, in Sicilia sale il numero di imprese e di occupati

Il 2023 ha portato la ripresa economica in Sicilia: infatti, il numero di imprese è cresciuto di 34mila unità e quello degli occupati di 15mila addetti. Secondo i dati elaborati dall’Osservatorio economico di Unioncamere Sicilia, nel terzo trimestre di quest’anno le imprese attive erano 382.764, in forte aumento (+34.079) rispetto alle 348.685 del terzo trimestre del 2022.

Trend positivo per lavoratori e aziende nel 2023

Il trend favorevole ha fatto sì che, nel confronto tra i due periodi, da un saldo negativo fra iscrizioni e cessazioni di -437 imprese a luglio-settembre 2022 si sia passati a un saldo positivo di +687 aziende. La ripresa delle attività economiche ha prodotto anche un significativo aumento di posti di lavoro, +14.958, facendo lievitare il numero di occupati da 1.166.652 a 1.181.610 unità. In questo scenario si inserisce il progetto di Unioncamere Sicilia “Competenze per le imprese: orientare e formare i giovani per il mondo del lavoro”, finanziato dal Fondo di perequazione 2021-2022 di Unioncamere nazionale.

Il progetto di orientamento di Unioncamere Sicilia

Con questo progetto, Unioncamere Sicilia vuole sostenere tutti coloro che aspirano a trovare uno sbocco di lavoro, aiutandoli a diventare imprenditori. L’offerta consiste in informazioni di tipo amministrativo, organizzativo e di prima valutazione sull’idea d’impresa, si propone di diventare un punto di riferimento per chi ha un’idea imprenditoriale che vorrebbe realizzare, fornisce anche notizie sulle agevolazioni per l’autoimprenditorialità.

A chi si rivolge il progetto e cosa prevede

Questa misura di sostegno alla nuova occupazione è rivolta agli studenti che stanno completando il ciclo delle scuole secondarie e terziarie, ai neet, agli inoccupati, ai disoccupati, a coloro che sono in cerca di prima occupazione e ai lavoratori che desiderino cambiare attività. Per tutti questi soggetti sono disponibili la nuova piattaforma nazionale delle Camere di commercio “Servizio nuove imprese”, lo “Sportello Servizio nuove imprese” e il “Punto impresa digitale”.

Le tappe in Sicilia: la prima sarà domani a Caltanissetta

Il progetto farà tappa domani, 6 dicembre alle 10, presso la Camera di commercio di Caltanissetta, provincia che presenta un tessuto imprenditoriale composto da 20.336 attività, un saldo attivo di 37 nuove imprese e 56.883 occupati. Domani i nuovi servizi saranno presentati da Unioncamere Sicilia e dalla Camera di commercio di Caltanissetta, in collaborazione con “Punto impresa digitale”, nel corso dell’evento “Giovani e lavoro: nuovi orizzonti e nuove sfide”. Dopo i saluti di Vincenzo Palizzolo, commissario straordinario della Camera di commercio nissena, e del segretario generale Diego Carpitella, aprirà i lavori Santa Vaccaro, segretario generale di Unioncamere Sicilia.

A Caltanissetta la presentazione della piattaforma Unioncamere

La presentazione della piattaforma sarà affidata a Caterina Pampaloni, senior project manager di Unioncamere nazionale, e a Patrizia Costia, della Fondazione Isi Camera di commercio di Pisa. Giovanni Savarino, funzionario della Camera di commercio di Caltanissetta, illustrerà le opportunità offerte dal “Punto impresa digitale” e dallo “Sportello servizio nuove imprese”. L’evento sarà concluso da testimonianze di imprenditori.

redazione

Lascia una risposta

Chiusi
Chiusi

Inserisci il tuo username o il tuo indirizzo email. Riceverai via email un link per creare una nuova password.

Chiusi

Chiusi