fbpx

Covid, il presidente Schifani si vaccina al Policlinico di Palermo e lancia appello

Covid, il presidente Schifani si vaccina al Policlinico di Palermo e lancia appello

Covid, il presidente Schifani si vaccina al Policlinico di Palermo e lancia appello

“Vaccinarsi per prevenire complicazioni e mantenere nel tempo un adeguato livello di risposta immunitaria”.E’ l’appello lanciato dal presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani, che al Policlinico di Palermo ha ricevuto la dose di richiamo contro il Covid.
“La Regione Siciliana – evidenzia Schifani – ha messo a disposizione già da tempo i vaccini per combattere le nuove varianti del Covid. Raccomando in particolare agli anziani, alle persone fragili e a chi è affetto da altre patologie di tornare a vaccinarsi per tutelare se stessi e gli altri”.
Il commissario del Policlinico Maurizio Montalbano sottolinea come, soprattutto per l’influenza, stiano aumentando le vaccinazioni “mentre per il Covid si va abbastanza a rilento. C’è una discrepanza dei dati tra la vaccinazione influenzale e quella per il covid. Sono un fautore della vaccinazione, ritengo sia una cosa assolutamente da fare”. L’assessore regionale alla salute, Giovanna Volo, ritiene “importantissimo continuare a vaccinarsi, soprattutto per le categorie fragili e over 65. I vaccini sono sempre più perfezionati e di estrema garanzia”. La Regione ha coinvolto nella campagna di vaccinazione “i medici di medicina generale e le farmacie che possono anche somministrare sia l’antifluenzale che il vaccino anti-Covid. Abbiamo creato una diffusione a tappeto delle sedi dov’è possibile ricevere il vaccino”, aggiunge Volo.
“Sappiamo quanto è importante la prevenzione, riteniamo essenziale procedere alla vaccinazione ed è per questo che stiamo lavorando innalzando la soglia di attenzione”, afferma Salvatore Iacolino, dirigente generale del Dipartimento Pianificazione strategica dell’Assessorato regionale alla Salute.“Il covid ormai si è un pò standardizzato, stagionalizzato, ogni anno lo vediamo circolare e muta. Bisogna aumentare la nostra immunità vaccinandoci ogni anno con il vaccino aggiornato”, afferma Claudio Costantino, referente dell’ambulatorio vaccinale del Policlinico.
(ITALPRESS)

risuser

Lascia una risposta

Chiusi
Chiusi

Inserisci il tuo username o il tuo indirizzo email. Riceverai via email un link per creare una nuova password.

Chiusi

Chiusi