fbpx

Festa di Sant'Agata, la salita dei Cappuccini in ritardo storico

Festa di Sant'Agata, la salita dei Cappuccini in ritardo storico

Festa di Sant’Agata, la salita dei Cappuccini in ritardo storico

La Salita dei Cappuccini quasi alle 22: la festa di Sant'Agata nel 2024 procede decisamente a rilento e il ritardo storico della tradizionale "Acchianata" che porta il fercolo della Patrona di Catania da piazza Stesicoro alla chiesa di Sant'Agata La Vetere è sulla bocca di tutti.

Normalmente, l'evento - molto suggestivo e tra i più attesi e amati del giro esterno di Sant'Agata - avviene a un orario ben diverso, generalmente compreso tra le 15 e le 18. Il ritardo nel 2024 è di diverse ore. Ne risentirà naturalmente il ritmo di tutti i festeggiamenti agatini: la conclusione del giro esterno, a questo punto, non è prevista prima della tarda mattinata del 5 febbraio.

Salita dei Cappuccini in ritardo, il rimprovero di Renna

L'arcivescovo Luigi Renna è intervenuto in maniera decisa sul ritardo della processione di Sant'Agata, mettendo in evidenza come ci siano dei tempi da rispettare anche nel rispetto dei fedeli e dei pellegrini giunti a Catania proprio per assistere alla festa.

Non c'è dubbio che le dimensioni del fercolo e la confusione - che in questo 2024 è particolarmente intensa - abbiano influito sul ritardo della processione; tuttavia, il sospetto che qualcuno abbia agito intenzionalmente per ritardare il ritmo (con la complicità anche del bel tempo) o non abbia volutamente seguito le indicazioni per la sicurezza e la gestione del flusso di devoti è forte. E il messaggio di Monsignor Renna è fondamentale per ricordare come il rispetto delle regole sia indispensabile per la buona riuscita della festa di Sant'Agata.

La sorpresa "fallita"

Non solo Salita dei Cappuccini e ritardi con il giro esterno: durante la festa di Sant'Agata c'è stato anche un altro piccolo "intoppo" durante "A Sira o Tri". La sorpresa hi-tech annunciata per la serata che apre i festeggiamenti agatini, purtroppo, è saltata: dei droni avrebbero dovuto proiettare in cielo delle immagini simbolo di Catania durante il concerto; per motivi di sicurezza, però, non è stato possibile procedere.

risuser

Lascia una risposta

Chiusi
Chiusi

Inserisci il tuo username o il tuo indirizzo email. Riceverai via email un link per creare una nuova password.

Chiusi

Chiusi