facebook_pixel

Palermo, 'allattare è vivere la nostra città'

Palermo, 'allattare è vivere la nostra città'

Palermo, ‘allattare è vivere la nostra città’

PALERMO - "L’allattamento al seno all’aperto, in mezzo alla vita normale che scorre, è un modo per rendere visibile questo rapporto e per renderci tutti più forti nel ricordare il valore della maternità e il valore del benessere”. Così il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, su un comunicato apparso sul sito internet ufficiale, nell'ambito della presentazione del calendario "Allattare è relazione, allattare è vivere la nostra città", a Sala delle Lapidi.
Un'iniziativa patrocinata da Comune di Palermo, Presidenza del Consiglio comunale, assessorato regionale alla Salute, Asp 5, che "desidera mettere in evidenza come il tempo dell’allattamento possa integrarsi con gli altri tempi della vita di una donna attraverso scatti che immortalano momenti di relazione mamma-bambino contestualizzati in luoghi della nostra città, dallo Spasimo alla Cattedrale, dal Teatro Massimo a Piazza Pretoria e a Mondello", si legge nella stessa nota.
"L’allattamento al seno - evidenzia Orlando  è uno straordinario esempio di come la visione qualche volta ti porta a tornare al passato e, sostanzialmente, ad entrare nella categoria dei diritti, perché il nascondere l’allattamento o addirittura sostituirlo, costituisce un modo per rendere invisibile l’azione ed il rapporto di maternità tra la madre ed il figlio". Per il primo cittadino si tratta di un "cambio culturale" e "la conferma di una visione della vita e della città che passa attraverso la revisione critica di stili di vita tradizionali. In questo caso dello stile di vita tradizionale, che era diventato in contrasto con il rispetto della maternità ed il rispetto dei bambini".

Nicola Digiugno

Articoli simili

Lascia una risposta

Chiusi
Chiusi

Inserisci il tuo username o il tuo indirizzo email. Riceverai via email un link per creare una nuova password.

Chiusi

Chiusi