fbpx

Pubblicato bando per il bypass ferroviario di Augusta

Pubblicato bando per il bypass ferroviario di Augusta

Pubblicato bando per il bypass ferroviario di Augusta

Annunciata dalla Regione siciliana la pubblicazione del bando di gara della progettazione e dell'esecuzione dei lavori del bypass ferroviario di Augusta: un passo in avanti molto importante per il completamento della tratta Catania-Siracusa.

A pubblicare il bando è Rfi (Reti ferroviarie italiane), che nei prossimi mesi sarà all'opera per "rivoluzionare" le infrastrutture ferroviarie della Sicilia, anche (ma non solo) in vista dell'inizio dei lavori per il ponte sullo Stretto.

Pubblicato bando per bypass ferroviario di Augusta sulla Catania-Siracusa

"Prendo atto con favore che, con la pubblicazione del bando per la progettazione e l’esecuzione del bypass di Augusta, procede celermente l’iter per la realizzazione di un intervento per il quale la giunta di governo, su mia proposta, ha dato il parere favorevole lo scorso mese di aprile. È un intervento fondamentale in vista del completamento della Catania-Siracusa, anche per le ricadute positive sui flussi turistici verso la provincia aretusea, un progetto che consentirà di ridurre sensibilmente i tempi di percorrenza accorciando il percorso della linea, con l'eliminazione di tre passaggi a livello e le interferenze con la viabilità cittadina. Va apprezzato anche l’impatto positivo sul territorio grazie al piano di rivalutazione dell’area delle Saline".

Lo ha detto l’assessore regionale alle Infrastrutture e alla mobilità Alessandro Aricò in merito alla pubblicazione del bando di gara da parte di Rfi.

Il documento

Il bando di gara pubblicato da RFI prevede lo stanziamento di una cifra complessiva di 121.255.371,66 euro, di cui:

  • Oneri per l’attuazione dei piani della sicurezza non soggetti a ribasso: € 4.895.279,22;
  • Progettazione esecutiva comprensiva della redazione del Piano della Sicurezza: €1.770.677,84 (IVA e contributo integrativo esclusi), di cui € 1.609.707,08 (VA PROG. COMPENSO) non assoggettabile a ribasso ed € 160.970,76 (VA PROG. SPESE GENERALI) assoggettabile a ribasso;
  • Lavori e servizi: € 114.589.414,60, di cui: € 99.209.632,87 per prestazioni a corpo e € 15.379.781,73 per prestazioni a misura.

RFI ricorda che "la Stazione appaltante si riserva la facoltà di affidare all’impresa aggiudicataria dell’appalto oggetto della presente gara, agli stessi patti e condizioni, la progettazione ed esecuzione di interventi necessari a dare attuazione alle prescrizioni di approvazione del Progetto analiticamente rappresentati nell’allegato n. 40 dello Schema di contratto".

risuser

Lascia una risposta

Chiusi
Chiusi

Inserisci il tuo username o il tuo indirizzo email. Riceverai via email un link per creare una nuova password.

Chiusi

Chiusi