fbpx

Serve l’Isee aggiornato per avere l’Assegno unico

Serve l’Isee aggiornato per avere l’Assegno unico

Serve l’Isee aggiornato per avere l’Assegno unico

Si rischia il pagamento al minimo a marzo (pari a 57 euro) nel caso in cui non si presenti l'Isee aggiornato entro il 29 febbraio. Al fine di evitare il taglio del contributo per i figli a carico è necessario presentare l'Isee aggiornato per ottenere il dovuto. L’assegno unico è un sostegno economico dedicato alle famiglie con figli a carico attribuito per ogni figlio fino al compimento dei 21 anni (richieste specifiche condizioni) e senza limiti di età per i figli disabili.

Isee in tempi brevi: ecco come fare

L'Isee 2023, indicatore della situazione economica equivalente, è scaduto a fine dicembre e coloro che beneficiano di prestazioni collegate deve comunicarlo aggiornato con i valori del 2024. Si può ottenere in tempi celeri l’Isee presentando la Dichiarazione Sostitutiva Unica in modalità precompilata tramite l’apposito servizio online. In tale modo viene agevola e semplificata la compilazione grazie alla condivisione delle informazioni fornite da Agenzia delle Entrate e Inps.

Attivazione del “rinnovo automatico” dell’Assegno Unico

Dallo scorso anno è attiva la funzione di rinnovo automatico della domanda per quanti usufruiscono dell'assegno unico. È erogato in automatico a tutti coloro che ne beneficiano tuttavia si devono comunicare all’Inps eventuali variazioni attraverso la presentazione di una Dsu aggiornata.

risuser

Lascia una risposta

Chiusi
Chiusi

Inserisci il tuo username o il tuo indirizzo email. Riceverai via email un link per creare una nuova password.

Chiusi

Chiusi