fbpx

La nuova social card Dedicata a te: a chi spetta e come richiederla

La nuova social card Dedicata a te: a chi spetta e come richiederla

La nuova social card Dedicata a te: a chi spetta e come richiederla

Arriva dal Governo una nuova social card "Dedicata a te" da 460 euro per la spesa e la benzina: così verranno impiegati oltre 600 milioni di euro stanziati nella Legge di Bilancio attuale per la misura di sostegno economico per famiglie con Isee basso e in condizioni di necessità.

Ecco come funzionerà la misura, le cui modalità saranno abbastanza simili a quelle del 2023.

Social card 460 euro: come funziona

La carta "Dedicata a te", già sperimentata nel 2023, è una misura di sostegno al reddito che serve per gli acquisti di spesa e benzina. Si utilizza per beni di prima necessità, quindi non per tutte le tipologie di acquisti.

Al contrario del 2023, ciascun beneficiario riceverà 460 euro emessi in una sola soluzione (non in due). C'è anche una scadenza: il beneficiario dovrà utilizzare la social card entro due mesi per la prima spesa, pena l'annullamento del sussidio.

Beneficiari, a chi spettano i 460 euro: le graduatorie

Per la social card da 460 euro è previsto un impiego di oltre 600 milioni di euro, destinati a una platea (ampliata rispetto allo scorso anno) di oltre 1,4 milioni di beneficiari. Tra i requisiti per ottenere il contributo c'è un Isee fino a 15mila euro e non ricevere altri tipi di sussidi statali come la Naspi, la Dil Coll o un'indennità di movimento. Si darà precedenza alle coppie con figli piccoli, quindi single e coppie senza figli non potranno ottenere il beneficio.

Cosa si può comprare

Con la social card da 460 euro si possono acquistare generi e beni di prima necessità. L'elenco include: alimenti base come pane, pasta, carne e uova e - con il "bonus benzina" introdotto nella seconda metà del 2023 - anche i carburanti e gli abbonamenti ai mezzi pubblici.

Sono esclusi dalla lista, invece, alcuni generi alimentari - come bibite zuccherate, alcolici e marmellate - e medicinali da banco o prodotti per l'igiene personale.

Gli interessati possono trovare maggiori informazioni sugli acquisti possibili sui siti del Governo e su quello di Poste Italiane, che gestisce l'erogazione delle social card "Dedicata a te".

Social card 460 euro, come richiederla e quando arriva

Della distribuzione delle carte "Dedicata a te" si occupano i Comuni e Poste Italiane. Non serve fare domanda per ottenere la social card da 460 euro. L'Inps, basandosi sul reddito del 2023, contatterà i Comuni e indicherà le persone aventi diritto. Da lì, si creerà una graduatoria e gli interessati verranno contattati per ricevere il denaro. Al momento, non c'è una data ufficiale di erogazione. Servirà attendere la preparazione delle graduatorie e l'inizio delle chiamate agli aventi diritto.

risuser

Lascia una risposta

Chiusi
Chiusi

Inserisci il tuo username o il tuo indirizzo email. Riceverai via email un link per creare una nuova password.

Chiusi

Chiusi