fbpx

Vacanze 2024, occhio alle truffe: come evitarle

Vacanze 2024, occhio alle truffe: come evitarle

Vacanze 2024, occhio alle truffe: come evitarle

Il fenomeno delle truffe online continua a crescere anche nel 2024, soprattutto sul fronte delle prenotazioni per le vacanze estive. Ciò che sorprende, inoltre, è il fatto che a farne le spese sono spesso le nuove generazioni, i cosiddetti nativi digitali.

È quanto emerge dalle evidenze di Polizia di Stato e Airbnb che fanno un focus sulle truffe riguardanti le prenotazioni delle vacanze estive 2024, rinnovando la loro collaborazione per aiutare i cittadini a riconoscere ed evitare i malintenzionati in rete.

Truffe vacanze estive 2024: il report della polizia

Secondo il Report 2023 della Polizia Postale e per la Sicurezza Cibernetica, nel 2023 si è registrato un aumento del 6% dei tentativi di truffa online rispetto all’anno precedente, con una crescita del denaro sottratto, passato da 114 milioni di euro a 137 milioni (+20%). Airbnb, dal canto suo, ha individuato e bloccato 2.500 siti di phishing negli ultimi 12 mesi. Consumerismo riporta che 1 italiano su 5 ha subito almeno una truffa durante acquisti online, con la percentuale che sale al 33,1% nella fascia d'età 25-34 anni.

Indagini di Airbnb evidenziano trend simili anche in altri paesi europei:

  • Regno Unito: I giovani tra i 18 e i 34 anni sono i più truffati e più di un terzo (34%) non saprebbe a chi rivolgersi per chiedere aiuto in caso di truffa.
  • Spagna: La maggior parte di Baby Boomer (60%), Gen X (55%) e Millennial (56%) utilizza una password diversa per ogni account online, percentuale che scende al 50% per la Gen Z.
  • Paesi Bassi: Quasi un terzo degli utenti tra i 18-24 anni (31%) e i 25-34 anni (33%) è disposto a pagare le vacanze con bonifico bancario, modalità meno sicura rispetto agli over 55 (14%).
  • Francia: Quasi un quarto (23%) degli utenti utilizzerebbe un social network per pagare o prenotare un alloggio per le vacanze, esponendosi così a possibili truffe.

Truffe vacanze estive 2024: come evitarle

Ecco alcuni consigli su come evitare le truffe online:

  • Controllare l’indirizzo del sito web;
  • Non cliccare su link sconosciuti e non interagire con link sospetti;
  • Diffidare di offerte troppo convenienti o richieste di caparra;
  • Esaminare attentamente l’annuncio e le recensioni;
  • Non pagare mai con bonifico bancario: utilizzare la carta di credito che offre più tutele. Pagamenti tramite bonifico, criptovalute o carte regalo sono spesso segno di truffa;
  • Prenotare, pagare e comunicare solo sulla piattaforma;
  • Controllare le recensioni;
  • Comunicare con l’host, per accordi sull’arrivo e verificare eventuali necessità;
  • Segnalare dubbi all'assistenza clienti.

Ovviamente, non sempre si riesce a proteggersi dalle truffe, ma seguendo questi consigli il rischio dovrebbe abbassarsi notevolmente.

risuser

Articoli simili

Lascia una risposta

Chiusi
Chiusi

Inserisci il tuo username o il tuo indirizzo email. Riceverai via email un link per creare una nuova password.

Chiusi

Chiusi