fbpx

Corte di Cassazione, opportunità per laureati: 80 posti per tirocinanti

Corte di Cassazione, opportunità per laureati: 80 posti per tirocinanti

Corte di Cassazione, opportunità per laureati: 80 posti per tirocinanti

La Corte di Cassazione offre un’importante opportunità per i laureati con l’apertura di 80 posti di tirocinio, per cui è possibile fare domanda entro il 15 Luglio 2024.

La durata del tirocinio alla Corte di Cassazione è di 18 mesi​​ e si svolgerà nel periodo che va dal 1° ottobre 2024 al 1° aprile 2026. Per lo stage non è prevista una retribuzione, ma si avrà diritto ad una borsa di studio determinata in misura non superiore a 400 euro mensili.

I tirocinanti selezionati parteciperanno attivamente a tutte le attività di studio e assistenza giurisdizionale. Le loro mansioni includeranno l’esame dei fascicoli, l’approfondimento dottrinale e giurisprudenziale, la redazione di provvedimenti e il supporto al lavoro dei Magistrati. Durante i percorsi di formazione teorico-pratica, gli stagisti opereranno sotto la guida di un Magistrato tutor.

Tirocinio Corte di Cassazione: i requisiti

Per partecipare al tirocinio della Corte di Cassazione i candidati devono possedere determinati requisiti:

  • laurea in giurisprudenza;
  • onorabilità di cui all’art.42-Per, comma 2,lett.g), r.d. 30 gennaio1 942ri.12 (ovvero non abbiano riportato condanne per delitti non colposi o a pena detentiva per contravvenzioni e non siano stati sottoposti a misura di sicurezza o di prevenzione);
  • abbiano riportato una media aritmetica di almeno 27/30 negli esami di diritto costituzionale, diritto privato, diritto processuale civile, diritto commerciale, diritto penale, diritto processuale penale, diritto del lavoro e diritto amministrativo. Nel caso l’esame fosse suddiviso in due parti, si procederà alla media aritmetica dei due voti parziali; la media aritmetica non va arrotondata e rispetto alla stessa non rileva la lode. Dunque con un punteggio di laurea non inferiore a 105/110;
  • non abbiano compiuto i trenta anni di età alla data di scadenza del bando.

Qualora le domande di accesso superino i posti disponibili, costituiscono titolo preferenziale, nell’ordine, il conseguimento della laurea, la media aritmetica dei punteggi conseguiti negli esami indicati dalla legge, il punteggio di laurea e la minore età anagrafica. A parità dei requisiti sopraindicati, costituirà titolo preferenziale la partecipazione a corsi di perfezionamento in materie giuridiche successivi alla laurea. Nella domanda può essere espressa una preferenza ai fini dell'assegnazione al servizio civile o penale, di cui si terrà conto compatibilmente con le esigenze dell’Ufficio.

Come fare domanda?

La domanda di partecipazione al tirocinio della Corte di Cassazione deve essere presentata esclusivamente tramite il portale inPA entro e non oltre il 15 luglio 2024.

Entro il 10 settembre 2024, salvo differimento per esigenze d'ufficio, sarà pubblicata sul sito internet della Corte di Cassazione la graduatoria provvisoria degli ammessi. La graduatoria definitiva sarà pubblicata il 20 settembre 2024.

risuser

Lascia una risposta

Chiusi
Chiusi

Inserisci il tuo username o il tuo indirizzo email. Riceverai via email un link per creare una nuova password.

Chiusi

Chiusi