fbpx

Concorso Magistrati Tributari 2024, come partecipare

Concorso Magistrati Tributari 2024, come partecipare

Concorso Magistrati Tributari 2024, come partecipare

Il 2024 sarà un anno decisivo per il settore della giustizia tributaria in Italia con l’annuncio del concorso per giudici tributari. Previsto per essere pubblicato entro quest’anno (la data deve essere ancora ufficializzata), il bando di concorso rappresenta un momento storico, essendo il primo dopo l’entrata in vigore della legge 130/2022.

Si tratta di una normativa che ha introdotto il ruolo unico dei magistrati tributari, segnando un passo avanti nella direzione di una maggiore efficienza e specializzazione nella gestione delle controversie fiscali. Con 68 posti disponibili nel primo bando, a cui si aggiungeranno i 100 magistrati già in servizio da altre magistrature, si apre una nuova era per i professionisti del diritto interessati a contribuire al sistema giustizia tributaria.

Concorso Magistarti Tributari 2024, cosa prevede

Il primo concorso dopo l’entrata in vigore della legge 130/2022 prevede 68 posti per nuovi magistrati tributari, che si aggiungono ai 100 magistrati già in servizio trasferiti da altre magistrature. Nei concorsi successivi, il numero di posti aumenterà progressivamente fino a raggiungere un totale di 576 magistrati tributari a tempo pieno previsti dalla riforma.

Le modalità di accesso al concorso sono ancora in fase di definizione. Si sta valutando l’introduzione di una disciplina speciale, eventualmente derogatoria, per facilitare una rapida immissione dei nuovi magistrati tributari. Non sono ancora state annunciate le specifiche delle prove concorsuali, né è chiaro se sarà prevista una prova preselettiva.

Concorso Magistrati Tributari 2024, come prepararsi

Considerando che le modalità di accesso e le specifiche delle prove concorsuali sono ancora in fase di definizione, i candidati interessati dovrebbero cominciare a concentrarsi sulle basi della legislazione tributaria italiana, compresi i recenti cambiamenti introdotti dalla legge 130/2022. È anche consigliabile seguire gli aggiornamenti ufficiali dal Ministero della Giustizia e dal dipartimento di giustizia tributaria per eventuali annunci riguardanti il bando di concorso, le modalità di selezione e i programmi di studio raccomandati.

Concorso Magistrati Tributari 2024, come partecipare

Le domande di partecipazione si presentano probabilmente in modo telematico attraverso la piattaforma inPA, usando le credenziali SPID o la Carta di Identità Elettronica (CIE) e un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC).

risuser

Lascia una risposta

Chiusi
Chiusi

Inserisci il tuo username o il tuo indirizzo email. Riceverai via email un link per creare una nuova password.

Chiusi

Chiusi